L’ASINO

L’asino
L’asino è un animale docile, equilibrato, accogliente, abitudinario, prudente, disponibile, affettuoso, curioso, giocherellone, paziente che ama il contatto con l’essere umano ed ha una predilezione per i bambini con i quali piace scambiare affettuosità.
L’asino ragusano è ad oggi inserito tra le razze in estinzione. La sua origine risale al 1928, ma soltanto nel 1953 la Regione Sicilia riconosce il libro genealogico della razza ragusana

Riflessione
Il Creato, le creature sono espressione della grandezza di Dio, comunque tu lo concepisca.
L’uomo resta il centro e l’apice della creazione;
tutto è al suo servizio.
Rispettiamo tutte le creature, rispettiamo tutti gli animali.
Le generazioni che ci hanno preceduto avevano già instaurato sicuramente più di noi, una vicinanza lavorativa ed affettiva con l’asino: traevano vantaggio dal loro lavoro, nutrimento dal loro latte pregiato e gioia dalla loro costante e paziente compagnia.
Noi uomini di questo secolo frenetico ed utilitaristico, dell’asino non stiamo scoprendo nulla di nuovo, stiamo solo cercando di rivalutare questo animale dando un nome (produzione di latte d’asina, attività con gli asini.) a dati di fatto già consolidati nel tempo, anche se forse in maniera spontanea ed inconsapevole.
Grazie asini che risvegliate in noi la bellezza della spontaneità. Grazie asini che con il vostro raglio ridate vitalità alle campagne ormai silenziose e donate a noi la piacevolezza dell’interscambio fine a se stesso.